Il Nodo Compagnia teatrale
 

Il ritorno a casa

di Harold Pinter


 
   
 
Il ritorno a casa
     
 
Drammi Teatro contemporaneo
Sono la potenza espressiva, l'incisività dei dialoghi, la chiarezza e la pulizia della trama che balzano agli occhi nel 'Ritorno a casa'. La nitidezza verbale, la precisone dei movimenti e l'essenziltà contrastano fortemente con gli interrogativi, le ambiguità e le falsità che Pinter sapientemente svolge lungo tutto il dramma e che rimangono oscure al lettore. Forse è proprio in questo groviglio psicologico, in questa pluralità di letture che si afferma la grande arte del drammaturgo inglese.

Nel 'Ritornno a casa' troviamo l'amplificazione dei vizi, l'esasperzaione delle tipologie caratteriali negative che, nella nostra vita, vorremmo nascondere e cancellare e di cui ci vergognamo. L'intreccio dei legami personali sembra alimentare la depravazione, l'egoismo e la violenza. Una violenza fisica e psicologica che sgrtola le inibizioni formali e, più che dare libero sfogo alle pulsioni interpersonali e alle frustrazioni soggettive, sembra essere condizione base preesistente e predeterminata.

L'assurdo &grave dato proprio da questo forte e sistematico sbilanciamento a favore dell'istintiva crudeltà dell'uomo, rispetto a tutte quelle costruzioni e a quegli atteggiamenti voluti o condizionati che, nella civiltà odierna, sono il frutto ragionato per una comune socialità e per una 'normalizzazione' emotiva. L'arte di Pinter si esprime nella capacità di rendere questa ambivalenza assoluta, ma allo stesso tempo ambigua ed aperta alle interpretazioni.

Nel 'Ritorno a casa' fondamentale è il ruolo che ricopre la donna. Essa non è fisicamente presente tra gli uomini della famiglia, ma è il loro unico scopo; se ne capta la presenza sin dall'inizio: donna come moglie, come madre, come unico opposto dell'uomo, come naturale nemico del maschio, come elemento sociale indispensabile, come sostentamento economico, come sfogo sessuale, come impronta indelebile in ogni rapporto fisico e mentale. La sua figura è un polo magnetico per tutta la famiglia, anche e soprattutto dove questa non c'è. Chi può tenere insieme padre e fratelli frustrati che si odiano, che si violentano, se non lei? Tutti sono inconsciamente ai suoi piedi, quasi imploranti.

In questa famiglia apparente in cui non vi sono nè rispetto nè amore nè sensibilità, dove i rapporti sono falsi, niente potrà cambiare questo dato di fatto. I personaggi non maturano, non imparano dall'esperienza, sono come intrappolati in un clichè, ed il futuro non cambierà le cose. E' forse una predestinazione? Tutti ipersonaggi avevano o hanno grandi progetti, ma questi non si realizzano o si realizzeranno in maniere imperfetta e vengono rivestiti da falsità e da artifizi menzonieri che nascondono, neppure molto bene, la crudezza contingente. Il mondo è un campo di battaglia , una trappola, una tragedia, è orrore e solitudine. La famiglia è un mondo in piccolo, e come tale lo rispecchia.

Giuseppe Masneri

'Anche l'dea del suicidio mi attraversò la mente; ma è un tratto della perversa natura umana rifiutare quel che ci si offre agevole e pronto, e preferire il remoto e l'ambiguo.'

E.A. Poe
...continua



Spettacolo di repertorio non più disponibile per la messa in scena.

Regia   Giuseppe Masneri
     
Scene e costumi   Sara Gicoradi
Luci   Maurizio Balzarini
Assistente di palcoscenico   Davide Cornacchione
Fotografie di scena   Gloria Fenaroli
Relazioni esterne   Raffaello Malesci
Sartoria   Luisa Danesi
Grafica   Maurizio Balzarini
     
Personaggi   Interpreti
Max   Vittorio Cominardi
Lenny   Raffaello Malesci
Sam   Alberto Cella
Teddy   Giuseppe Masneri
Joey   Emiliano Baresi
Ruth   Paola Barbato
     
     
Ringraziamenti   Foto Gek, Montichiari
Teatro Telaio, Brescia
CONDIR Az. Agricole, Montichiari
Pietro Arrigoni
       
       
Condividi su facebook! Condividi  
       




 
Produzione teatrale di repertorio
 
 
 
Commedie
   
Teatro di intrattenimento
   
Teatro per ragazzi
   
Rievocazioni storiche
   
Drammi
   
  Splendid's
  I delitti della rue Morgue
  Amleto
  Nozze di sangue
  Il cavaliere della rosa
  Maria stuarda
  I pagliacci
  Storie del bosco viennese
  Quattro variazioni su un tema tragico
  L'amante
  Huis clos
  Macbeth
  La lezione
  Agamennone
  In casa con Claude
  Il calapranzi
  Il ritorno a casa
Letture
   
Cabaret
   
Teatro classico
   
Teatro contemporaneo
   
Teatro sperimentale
   
Spettacoli scuola dell'attore
   


  Teatro per ragazzi
  Dal 2004 Il Nodo Bimbi si dedica
alla produzione di commedie
per ragazzi e didattica teatrale
per l'infanzia...
   
  Approfondisci

  Scuola dell'attore
  Un progetto articolato
di scuola di teatro attivo
in provincia di Brescia
dal 1990
   
  Approfondisci
  Newsletter
  Tutte le news
ed informazioni sugli
spettacoli e non solo...
   
  Iscriviti ora!
   
 
Home / Calendario spettacoli / Rassegne teatrali / Produzione teatrale
Compagnia Teatrale / Scuola dell’attore / Contatti / Credits
     
Il Nodo Teatro Associazione Culturale s.s.l. Privacy - Contattaci   Contattaci!
 
sponsor by
Itsol