Il Nodo Compagnia teatrale
 

La casa nuova

di Carlo Goldoni

Commedia in 3 atti

 
   
 
La casa nuova
     
 
Commedie Spettacoli scuola dell'attore
Goldoni scrive in un periodo di decadenza della repubblica veneta, in cui lentamente ma inesorabilmente l’asse economico si andava spostando dal mediterraneo all’atlantico dove le nuove potenze, Francia, Olanda e soprattutto Inghilterra, stavano ponendo le basi per la prossima rivoluzione industriale e per il dominio coloniale inglese sul mondo, il “rule britannia”, che durerà per i successivi duecento anni. Goldoni, che è in primis un acuto osservatore della società in cui vive, riscontra un arretramento dell’iniziativa mercantile del patriziato veneto e un ritirarsi della classe imprenditoriale su posizioni di rendita. Le grandi famiglie si ritirano in campagna, nelle grandi ville venete fatte costruire in questo periodo, per periodi sempre più lunghi e i giovani stentano a trovare una loro strada che non sia il dissipare patrimoni acquisti da generazioni.

Goldoni vede orami in pochi uomini di alta rettitudine morale e forte dedizione al lavoro il lascito di quel ceto nobiliare e mercantile che aveva reso Venezia una delle prime potenze commerciali nel cinquecento. Lo zio Cristofolo nella nostra commedia è uno di questi, mentre il nipote Anzoletto e sua moglie Cecilia rappresentano la nuova generazione dedita al lusso e agli sprechi incontrollati.
Goldoni non risponde alla domanda che è logico porsi allora come oggi: “Cosa spinge i personaggi a vivere al di sopra dei loro mezzi? A comprarsi una casa che non si possono permettere? A ostentare una ricchezza che non hanno guadagnato e di cui non sono artefici?”. Goldoni si limita a sottolineare l’insostenibilità di questo stile di vita con la comica débâcle finale dei personaggi che vengono invitati a cambiare vita dal burbero Zio Cristofolo.

Allora tutto assume una luce diversa, nessuno è più ciò che vuol dare a vedere, e ci accorgiamo che il mondo colorato che ingenuamente sogna Anzoletto è destinato a restare solo il frutto della sua fantasia. 
...continua



Spettacolo di repertorio non più disponibile per la messa in scena.

Regia   Raffaello Malesci
     
Allestimenti foto e video   Danilo Furnari
Assistente alla regia   Davide Cornacchione, Danilo Furnari, Silvia Pipa
Scenografia   Giorgio Mosca
Luci   Danilo Furnari
Consolle tecnica   Fabio Tosato, Danilo Furnari, Alessandro Viespoli
Trucco e acconciature   Adriana Doato
     
Personaggi   Interpreti
Anzoletto, cittadino   Claudio Giacoboni
Cecilia, moglie di Anzoletto   Federica Conti
Meneghina, sorella di Anzoletto   Chiara Boscaro
Checca, cittadina maritata   Guglielmina Ferrara
Rosina, sorella nubile di Checca   Elisabetta Apicella
Eugenia, sorella nubile di Checca   Giada Frisoni
Lorenzino, cittadino, cugino di Checca   Nicola Masci
Cristofolo, zio di Anzoletto   Eligio Cozzoli
La contessa, amica di Cecilia   Claudia Ranchetti
Fabrizia, amica di Anzoletto   Marcella Valente D’Anna
Lucietta, cameriera di Rosina   Mariangela Damiano
Sgualda, architetto   Barbara De Santi
     
     
       
       
Condividi su facebook! Condividi  
       




 
Produzione teatrale di repertorio
 
 
 
Commedie
   
  Il ventaglio di Lady Windermere
  Sarto per Signora
  In dolce attesa
  Il gioco dell'amore e del caso
  Tredici a Tavola
  La Madre Amorosa
  Donna Rosita nubile
  Il misantropo
  Le vedove allegre
  Il giro del mondo in 80 giorni
  L'abito non fa il monaco
  La casa nuova
  A scatola chiusa
  Una donna senza importanza
  Pene d'amor perdute
  Donne
  Occupati di Amelia!
  La donna volubile
  L'affarista Mercadet
  La commedia del mendicante
  8 donne
  Novecento
  Le nozze di Figaro
  L'hotel del libero scambio
  I giochi della follia ovvero la pergola
  Moglie... o attrice? ovvero il marito della debuttante
  Il giardino dei ciliegi
  Il borghese gentiluomo
  L'impresario delle smirne
  La guerra degli asparagi
  La paziente - Pomeriggio al mare
  Un cappello di paglia di Firenze
  Il volpone
  La strana coppia
  Il cavaliere della rosa
  Sogno di una notte di mezza estate (2006)
  Le cognate
  Cosi e' (se vi pare)
  La commedia degli equivoci
  Knock o il trionfo della medicina
  Un marito ideale
  Le nozze di Figaro (stagione 2005/2006)
  La palla al piede
  La cena dei cretini
  I due pantaloni ovvero i mercatanti
  Gl'innamorati
  Il tacchino
  Sherlock Holmes e il mistero dei Baskerville
  La brocca rotta
  Il trionfo dell'amore
  Molto rumore per nulla
  Che inenarrabile casino !
  Il bugiardo
  Il carnevale degli insetti e la misteriosa scomparsa di W
  Delitti di famiglia
  L'importanza di chiamarsi Ernesto
  La visita della vecchia signora
  La bisbetica domata
  Tutto è bene quel che finisce bene
  La cucina
  Storie di cronopios e famas
  Girotondo
  Il ventaglio
  Le allegre comari di windsor
  Fossi in voi ci penserei
  Il mondo alla rovescia
  Romolo il grande
  Gli acarnesi
  Sogno di una notte di mezza estate (1998)
  Le cognate (1998)
  Anatol
  Le donne a parlamento
  Jacques e il suo padrone
  Non sparate sulla mamma
  Vinzenz e l'amica degli uomini importanti
  Trappola per topi
Teatro di intrattenimento
   
Teatro per ragazzi
   
Rievocazioni storiche
   
Drammi
   
Letture
   
Cabaret
   
Teatro classico
   
Teatro contemporaneo
   
Teatro sperimentale
   
Spettacoli scuola dell'attore
   


  Teatro per ragazzi
  Dal 2004 Il Nodo Bimbi si dedica
alla produzione di commedie
per ragazzi e didattica teatrale
per l'infanzia...
   
  Approfondisci

  Scuola dell'attore
  Un progetto articolato
di scuola di teatro attivo
in provincia di Brescia
dal 1990
   
  Approfondisci
  Newsletter
  Tutte le news
ed informazioni sugli
spettacoli e non solo...
   
  Iscriviti ora!
   
 
Home / Calendario spettacoli / Rassegne teatrali / Produzione teatrale
Compagnia Teatrale / Scuola dell’attore / Contatti / Credits
     
Il Nodo Teatro Associazione Culturale s.s.l. Privacy - Contattaci   Contattaci!
 
sponsor by
Itsol